Ipnosi come unica anestesia per la rimozione di un tumore alla pelle in una paziente con MCS

0

Autori: Facco E, Pasquali S, Zanette G, Casiglia E. 

Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova e Centro Italiano per l’Ipnosi Clinica e Sperimentale di Torino

Abstract
Una paziente con MCS e reazioni precedenti ad anestetici locali è stata ammessa alla rimozione di un tumore alla pelle usando come unico anestetico l’ipnosi. Il protocollo di ipnosi comprendeva l’analgesia basata su ipnosi e il test della soglia del dolore pre-operatorio. Dopo l’induzione ipnotica, è stata eseguita una profonda incisione, preservando la fascia profonda, ed è stato rimosso il tumore; il battito cardiaco e la pressione del paziente non sono aumentati durante la procedura. Quando il paziente è stata de-ipnotizzato, non riportava alcun dolore ed è stata dimessa immediatamente. Il nostro caso conferma l’efficacia dell’ipnosi e dimostra che può essere valutata come unica anestesia in casi selezionati. L’ipnosi può prevenire la percezione del dolore e lo stress chirurgico nel suo insieme, rispetto ai farmaci anestetici ben noti.

Fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=23845031
Pubblicato su Anaesthesia. 2013 Jul 12. doi: 10.1111/anae.12251. [Epub ahead of print]

Share.

Leave A Reply

Email
Print