Protocollo di ospedalizzazione per pazienti chimicamente sensibili del Mercy Medicall Center di New York

0
APPROVATO per i pazienti con MCS
DISTRIBUITO Ai centri di cura, centri d’accoglienza, servizi nutrizionali, servizi ambientali e manuale di procedura per il Governo e l’amministrazione.
SCOPO Evidenziare le regole di gestione dei pazienti con MCS.
LIVELLO Indipendente (è richiesta solo la professione infermieristica )
DATI DI SUPPORTO Pazienti con una storia di allergia alle sostanze chimiche contenute in profumi, insetticidi, detergenti, saponi per la casa, ecc. potrebbero avere sensibilità chimiche multiple.
– Tutti i prodotti usati per la pulizia della stanza del paziente (dove alloggia il paziente) e dove si tratta il paziente devono essere privi di sostanze chimiche.
– Lo staff che tratta il paziente non deve indossare prodotti profumati.
– Non usate deodoranti per ambienti o prodotti per i mobili nella stanza del paziente.
– Usate solo prodotti detergenti non tossici: Aceto, Bon AMI, Borace, bicarbonato di sodio, la soluzione per la pulizia di Planet Solutions.
– Usate solo lenzuola, tovaglie e federe di cotone al 100%.
– Le allergie del paziente sono registrate nell’archivio degenti sulla cartella permanente del paziente, che sarà recuperata nel caso di nuovo ricovero.
– Il paziente potrebbe avere allergie multiple agli alimenti.
– Sciacquare tutte le attrezzature prima di portarle nella stanza del paziente.
CONTENUTI DEL KIT – PER LA ZONA DI TRATTAMENTO DEL PAZIENTE E PER IL PRONTO SOCCORSO
• Fascia gialla in cotone.
• Kit di aspirazione (senza guanti).
• Guanti chirurgici privi di lattice.
• Guanti per esami privi di lattice e di polveri.
• Prodotto per la pulizia Planet Solution. (il catalogo della Planet Solution è ompreso nel kit)
• Soluzione per fleboclisi al 5% di destrosio in 1000 cc. di acqua.
• Maschera per l’ossigeno in porcellana, tubo in Tygon .
• Soluzione di elettroliti al 5% Travert 1000 cc (in vetro)
• Due segnali gialli di allergia per la Sensibilità Chimica Multipla
• Soluzione di bicarbonato di sodio al 500 cc (le soluzioni per endovena sono ordinate da Baxter)
• Kit Codan  per la somministrazione endovena (ordinati da Codan Farmaceutici 1-800-332-6326)
• Lenzuola, federe, tovaglie, asciugamani di cotone sterile, cuscini di cotone, tuniche lavate con detergenti non profumati e privi d’ammorbidente.
– Farfalle imbottite con cotone.
– Valvola di regolazione
–  Cerotto di carta
– Valvola a farfalla per endovena
– Velcro Tourniquet/ sfigmomanometro a bracciale
– Sapone liquido bianco per lo staff
– Maschera R-95 della 3M e maschera per la polvere Dust Mist
– Soluzione salina normale al 0.9% 1000 (in vetro)
Forniture per i pazienti con la MCS devono essere ordinati a questa fondazione: (catalogo incluso nel kit per MCS)
American Environmental Health Foundation 1-800-428-2343
8345 Walnut Hill Lane – Suite 225 – Dallas Texas 75231
Internet: http://www.aehf.com/ E-mail: aehf@aehf.com

CONTENUTI DEL KIT – PER OBOR , OR [operatory room/sala operatoria]OPSC [OUTPATIENT SURGICAL CENTER/ day hospital chirurgico], NICU [NEONATAL INTENSIVE CARE UNIT/reparto di terapia intensiva neonatale]

Ciascuna unità ha un proprio carrello privo di lattice,  specifico dell’area a cui questo protocollo è riferito (riferirsi al Manuale dell’unità specifica).

PROCEDURE SPECIALI
DA 30 MIN FINO A 1 ORA AL GIORNO
LSU
– Ascoltate il paziente. Assicuratelo che capite la sua sensibilità chimica e che lavorerete insieme a lui per gestire la cura.
– Usate tutti i metodi disponibili per minimizzare l’esposizione del paziente ai gas di scarico. Evitate di tenere accesa l’ambulanza in sosta. Spengete il motore mentre fate salire e scendere il paziente.
– Non usate profumi, colonie e non fumate mentre siete in servizio.
– Rimuovete il paziente da qualsiasi ambiente a lui ostile. Se ha una reazione spostate il paziente fuori all’aria aperta.
– Usate l’equipaggiamento medico personale del paziente quando possibile.
–  Indossate guanti privi di lattice.
–  Evitate di somministrare flebo e farmaci, se possibile, fino a quando il paziente non sia stato trasportato a destinazione a meno che ci sia un effettivo rischio per la sia vita.
PRONTO SOCCORSO:
– Contattate immediatamente il medico del paziente con MCS per avere istruzioni speciali e verificare se il paziente indossi o porti  con sé un qualsiasi messaggio di allarme sanitario, e verificare la presenza negli archivi informatici dell’ospedale di un protocollo di ospedalizzazione relativo al paziente. Nessun trattamento, nessuna endovena, nessun test o farmaco deve essere somministrato al paziente con MCS  senza l’approvazione preventiva del suo medico personale,  a meno che ci sia un serio rischio per la sua vita.
– Isolate immediatamente il paziente con la MCS da tutti gli altri pazienti e visitatori.
– Il paziente non deve attendere nella sala d’attesa.
– Il paziente deve essere portato in una  Stanza di Pronto Soccorso del tipo ASAP [As Safe As Possible/ di massima sicurezza] il prima possibile (se possibile rimuovete tutti i prodotti di lattice dalla stanza e chiedete ai  Servizi Ambientali di pulire la stanza con detergenti ammessi per questi casi, prima di far entrare il paziente nella stanza, ).
– Prendete il kit per MCS dal Centro Forniture per il trattamento di questo paziente
PRIMA DELL’ AMMISSIONE  DEL PAZIENTE NELLA STANZA
PER  IL RESPONSABILE DEI SERVIZI AI PAZENTI:
– Notificate al Centro Servizi Ambientali e alla Farmacia della presenza di un paziente con MCS e mettetelo in una stanza privata.
SERVIZI AMBIENTALI:
– Togliete tutti i prodotti di lattice, i separé e le tende dalle finestre della stanza del paziente.
– Pulite la stanza del paziente con la soluzione Planet Solutions. Un altro prodotto suggerito è Solutions-4-You. http://www.solutions-4-you.com/.
Non usate prodotti con sostanze chimiche e non  indossate guanti di lattice per pulire la stanza. Appendete tende di cotone come separé. Fate i letti con federe e lenzuola di cotone lavate precedentemente con detergenti non profumati e privi di ammorbidente.
– Installate un nuovo contenitore di siringhe nella stanza.
– Mettete un filtro per l’aria (HEPA Plus attivato con carbone) nella stanza del paziente e accendetelo. (Potete prendere il filtro dal Centro Forniture insieme al kit per MCS).
FARMACIA:
– Usate bottiglie di vetro per le soluzioni per endovena.
– Non usate farmaci in sostituzione di altri o  farmaci generici per i pazienti con la MCS senza controllare prima con il loro medico.
– I pazienti con la MCS possono reagire ai coloranti, conservanti,  dolcificanti e aromatizzanti artificiali, all’amido dei cereali o a qualsiasi altro eccipiente.
– Le capsule possono essere più sicure delle tavolette.
– Monitorate le medicazioni dei pazienti con la MCS elencando tali pazienti sotto l’intestazione “Codice di Alta Allergia”.

VALUTAZIONI PER L’AMMISSIONE
– Valutate tutti i pazienti in ammissione all’ospedale riguardo le allergie e tenete della Epinefrina disponibile.
– I pazienti con la MCS dovrebbero alloggiare in una stanza privata; seguite le procedure di preparazione della stanza
– Prendete il kit MCS dal Centro Forniture.
– Mettete una banda gialla sul braccio del paziente; segnatelo con Sensibilità Chimica Multipla
–  Mettete un cartello con Sensibilità Chimica Multipla sul letto del paziente e fuori dalla porta della sua stanza.
–  Mettete “Sensibilità Chimica Multipla” sotto “isolamento” nel profilo del paziente OC  (prompt F4); verrà stampato sul foglio d’ordine nel reparto di ricevimento.
–  Al paziente dovrebbe essere fornita acqua distillata da bere in un contenitore di vetro.
–  Notificate al Centro Servizi Nutrizionali i bisogni particolari del paziente. Il paziente dovrebbe essere intervistato da questo centro prima possibile.
–  Chiedete al paziente di descrivere tutte le procedure che lo hanno aiutato a ridurre la gravità  delle sue reazioni nel passato. Segnate queste informazioni sul registro medico. I suggerimenti del paziente possono comprendere temi come la somministrazione d’ossigeno, l’acqua da bere, mangiare frutta fresca o altri alimenti tollerati, bere una soluzione d’acqua e bicarbonato (un cucchiaino da the per mezza tazza d’acqua), fare la doccia o lo shampoo.
MODIFICAZIONI DELLA DIETA
SERVIZI NUTRIZIONALI:
– I pazienti con MCS hanno bisogno di una dieta speciale. L’alimentazione dovrebbe comprendere solo alimenti non elaborati, ed escludere farina d’avena istantanea, puré di patate istantanei e altri mix preimpacchettati come salse, zuppe e intingoli di insaporimento). Non usate coloranti, conservanti, insaporitori artificiali, dolcificanti artificiali o organismi geneticamente modificati. Date al paziente acqua distillata priva di cloro, caffè decaffeinati (che non sono stati processati chimicamente) e latte privo di lattosio. Il cibo e le bevante devono essere in contenitori di vetro. Permettete al paziente di scegliere nel menù cibi semplici tra le carni, le verdure, la frutta e i cereali.
– Su ordine del medico, permettete al paziente di portare i propri cibi tollerati e i supplementi dietetici.
– Registrate le esigenze alimentari del paziente nella cartella clinica per un riferimento futuro.
ROUTINE DI SICUREZZA
– Tutti gli addetti dell’ospedale e i visitatori devono rivolgersi all’infermiere/a del paziente prima di entrare nella stanza del paziente.
– Il paziente deve essere isolato dagli altri pazienti e dai visitatori per tutto il tempo. Se il paziente deve essere trasportato in un’altra parte dell’ospedale, deve indossare una maschera R-95.
– Lo staff che si occupa del paziente non dovrebbe indossare prodotti profumati, spray per i capelli o profumi.
– Il personale dell’ospedale deve lavare le proprie mani con sapone privo di fragranze o sapone bianco e indossare guanti privi di lattice prima di toccare il paziente.
– Non devono essere permesso tenere piante e fiori nella stanza del paziente.
– Niente palloncini gonfiabili di lattice.
–  Non devono essere usati disinfettanti alcolici sul paziente. L’alcool per uso alimentare va bene.
– Rimuovete la parte superiore delle fiale prima di estrarre i farmaci.
– Non fate iniezioni attraverso oblò di lattice.
– Il paziente deve lavarsi con prodotti che gli sono familiari e che non gli causino alcuna reazione.
– I prodotti derivati dal petrolio, come il gel K-Y, non devono essere usati.
– I pazienti con la MCS che devono affrontare un intervento chirurgico devono avvisare il reparto di Anestesia con largo anticipo in modo che il medico possa discutere di quale anestesia e quale prodotto antidolorifico usare.
INSEGNARE: IL PROCESSO DELLA MALATTIA
–  Se il paziente non era a conoscenza di soffrire della Sensibilità Chimica Multipla prima di essere ricoverato, avvisatelo del fatto che potrebbe essere allergico a molte cose.
–  Se il paziente desidera avere maggiori informazioni sulla Sensibilità Chimica Multipla, può contattare:
Environmental Health Network of California
P.O. Box 1155
Larkspur, California 94977-0074
Linea di informazione e supporto (SAIL) 415-541-5075
Chemical Injury Information Network
P.O. Box 301
White Sulphur Springs, MT 59645
(406) 547-2255  – (406) 547-2455 Fax
American Environmental Health Foundation
1-800-428-2343 (Forniture per i pazienti di MCS possono essere ordinate da questa fondazione). Il catalogo include il kit per MCS.
DOCUMENTAZIONE
– Documentate la Sensibilità Chimica Multipla nella cartella clinica del paziente, sul frontespizio della cartella, PCP, PCS [Patient care services/servizi di cura del paziente], MAR, e nel profilo del computer.
– Registrate le implementazioni/modificazioni/discontinuità del protocollo nel PCP/PFS.
– Registrate la valutazione dell’efficacia della cura nel EOSS sul NPR come relazionato al nursing diagnosis/patient outcome.

RIFERIMENTI
* Healthier Hospitals, Toni Temple, Ohio Network for the Chemically Injured, 1996.
* The Environmental Illness Syndrome, Sherry A. Rogers, M.D., Syracuse, N.Y. 1997.
* Human Ecology Research Foundation, 8345 Walnut Hill Lane, Dallas, TX 7523 1.

APPROVATO DAL Comitato di Sviluppo degli Standard Clinici 10/99
Comitato per gli Standard Ospedalieri di Pratica Clinica
AUTORE Cathy Carl, RN, BS, CIC
REVISIONATO DAL CONSULENTE MEDICO:. Jo Tillman.M.D. DATE: 9/99
11/5/99 3:25 PM
Ringraziamo Cynthia Viands, MCS/EI, che ha inoltrato queste “Linee guida per l’ospedalizzazione” a questo sito.

***
Pubblicato in italiano con il consenso di CIIN Chemical Injury Information Network
P.O. Box 301 – White Sulphur Springs, MT 59645
(406) 547-2255  (406) 547-2455 Fax

Attenzione: i contenuti del sito sono informativi e non si sostituiscono al consulto del medico. AMICA declina ogni responsabilità da un uso scorretto di queste informazioni. Ogni paziente di MCS ha esigenze specifiche che deve discutere con il proprio medico. Alcuni pazienti, per esempio possono essere severamente reattivi alle vitamine o ad altri medicamenti.
Share.

Leave A Reply