Tossicologia “nasale”

0

A cura di A.M.I.C.A.

Il Dott. David C. Dorman, direttore della divisione di scienze biologiche al Chemical Industry Institute for Toxicology e professore associato di tossicologia, scienze fisiologiche e radiologiche alla Scuola Veterinaria dell’Università Statale della North Carolina, ha tenuto, presso l’Università Statale dell’Oklaoma, nel novembre 2005 una conferenza suo ruolo della via nasale nella valutazione del rischio chimico.

La ricerca medica sottolinea sempre di più che sostanze chimiche come metalli pesanti e nano-materiali potrebbero raggiungere il cervello direttamente dal naso producendo effetti tossici. In particolare il mercurio, il cadmio e il piombo possono avere conseguenze pesanti, entrando nel cervello attraverso il nervo olfattivo.

Secondo Dorman queste scoperte rivoluzionano il modo in cui si studiano gli effetti tossici sul cervello di tante sostanze. In particolare bisogna ancora indagare a fondo come le sostanze tossiche, una volta raggiunto il cervello dal nervo olfattivo, poi si distribuiscono nelle varie regioni.

Share.

Comments are closed.