Nuovi approcci terapeutici alle malattie ambientali

0

AMICA pubblica oggi un libro di interviste ai maggiori esperti che presentano le nuove strategie terapeutiche per le malattie ambientali, come la Sensibilità Chimica Multipla, la Fibromialgia, la Sindrome da Fatica Cronica e l’Elettrosensibilità.

Il Prof. Dominique Belpomme e la Dott.ssa Annunziata Patrizia Difonte parlano del percorso diagnostico oggetti dell’Elettrosensibilità e delle strategie per gestire la malattia e ridurre i sintomi quotidiani.

Tre diversi esperti, provenienti da ambiti disciplinari molto diversi, parlano della neuro modulazione per l’abbassamento della reattività del sistema nervoso centrale autonomo, che è una caratteristica comune a queste patologie. Il Prof. Filippo Brighina dell’Università di Palermo, autore di diversi studi sulla Fibromialgia, parla della stimolazione transcranica, Ashok Gupta, ricercatore della Harley Stress Clinic di Londra, spiega l’efficacia del Programma Gupta nei pazienti con CFS e con Fibromialgia, mentre il Dott. Andrea Cormano punta alla neuro modulazione attraverso l’auricoloterapia all’interno di un approccio multidisciplinare.

Il Dott. Salvatore Simeone parla del approccio personalizzato con terapie complementari come la biorisonanza e l’omotossicologia.

Due esperti di nutrizione, la Dott.ssa Maria Stella Cacciola e il Dott. Mario Monaco, spiegano il ruolo dell’alimentazione nella riduzione dell’infiammazione cronica e la gestione delle cosiddette “intolleranze alimentari”, con un focus sull’alimentazione FODMAP e su quella chetogenica.

Il Dott. Alberto Migliore, reumatologo, spiega la gestione delle patologie dolore croniche attraverso un approccio farmacologico e comportamentale.

La Dott.ssa Jean Monroe della Clinica Breakspears di Londra e il Dott. Peter Ohnsorge, medico tedesco dell’Accademia Europea di Medicina Ambientale (EUROPAEM), sono due pionieri nella ricerca delle cause ambientali delle malattie e della Sensibilità Chimica Multipla e della Elettrosensibilità. Entrambi parlano dell’importanza della ricerca della causa o delle concause della malattia (come virus, funghi o batteri, esposizioni chimiche, ecc.) e delle strategie per abbassare il carico tossico, per ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione cronica.

Il Prof. Umberto Tirelli, autore di diversi studi sulla Sindrome da Fatica Cronica, racconta dell’impiego della ossigeno ozono terapia nella terapia del dolore e della stanchezza cronica, ma anche il suo impiego come trattamento del Covid-19.

può ricevere il libro a casa con una donazione di 30 Euro direttamente sul sito http://www.infomica.it/sostieni indicando l’indirizzo per la spedizione.

 

Share.

Comments are closed.