Autismo, deficit dell’attenzione e iper-reattività infantile: qual è il ruolo dei fattori ambientali?

0

A cura di A.M.I.C.A.

Cresce la preoccupazione per il possibile ruolo dei fattori ambientali nello sviluppo di patologie neurodegenerative come l’autismo, la sindrome del deficit dell’attenzione e dell’iper-reattività. È molto difficile dare una valutazione dei fattori scatenanti per la presenza di più cause concomitanti. Alcuni studi suggeriscono una correlazione tra alcune neurotossine e alcune patologie neurologiche. Il rapporto 2005 dell’Agenzia Ambientale europea elenca come neurotossine:

  • i bifenili policlorinati (PCB), le diossine, i ritardanti dì fiamma;
  • i pesticidi come il DDT e altri organo clorati;
  • il piombo per il quale “un livello sicuro di esposizione non può essere attualmente stabilito”;
  • il mercurio che nella forma organica del metil-mercurio attraversa facilmente la barriera emato-encefalica e la placenta.

Il rapporto completo dell’Agenzia in inglese: http://reports.eea.eu.int/eea_report_2005_10/en/EEA_report_10_2005.pdf

Share.

Leave A Reply