Situazione della MCS in Canada

0

A cura di A.M.I.C.A.

“In risposta alla pressione dell’opinione pubblica in Canada, il Governo dell’Ontario ha creato un apposito Comitato sui Disordini da Ipersensibilità Ambientale, diretto dal dott. Judge George Thomson. Tale comitato nel 1985 stilò un rapporto che stabiliva che i pazienti con Ipersensibilità Ambientale (oggi definita ‘MCS’) avevano dei problemi di salute significativi che richiedevano un’ulteriore ricerca. Il Comitato raccomandava di trattare i pazienti con compassione e di fondare una clinica speciale che rappresentasse un ponte tra pazienti, medici e ricercatori. La clinica aprì nel 1994 presso il nuovo Ospedale Universitario delle Donne e oggi si chiama ‘Clinica di Salute Ambientale’. La clinica comprendeva anche un finanziamento per l’Unità di Ricerca.

La clinica non ha un medico a tempo pieno al servizio della provincia dell’Ontario. Il servizio è fornito da tre medici part-time che lavorano alla Clinica di Salute Ambientale una volta a settimana. Il mandato della clinica è quello di fare al paziente una prima visita completa e una visita di controllo dopo alcuni mesi. La clinica non è finanziata sufficientemente e non è in grado di servire l’intera provincia, così c’è una lunga lista d’attesa. Persiste un problema con l’accesso per i pazienti con grave MCS che hanno bisogno di essere ricoverati in quanto mancano dei letti di ospedalizzazione per queste particolari persone in tutto l’Ontario.”

Tratto dall’articolo “Fibromialgia, Sindrome da Stanchezza Cronica e Sensibilità Chimica Multipla – Cosa hanno in comune?”, scritto dalla dott.ssa Alison C. Bested, membro della Clinica di Salute Ambientale del Nuovo Ospedale Universitario delle Donne, e pubblicato su http://www.hospitalnews.com.

Share.

Leave A Reply