La ASL di Rieti: prima in Italia per le cure anti-Covid ai pazienti affetti da MCS

0

In seguito all’appello delle associazioni a tutti gli Assessorati alla Salute delle Regioni Italiane, ha risposto la ASL di Rieti con lettera Prot. 32644 del 20 maggio 2021, che, prima e unica in Italia, assicura la possibilità di ricevere cure per i malati di Sensibilità Chimica Multipla (MCS) in condizioni protette.

La ASL informa, infatti, che presso l’ospedale San Camillo De Lellis, situato Viale Kennedy a Rieti, è in uso, dal 2017, la Procedura per la gestione dei pazienti con MCS, con conseguente adozione di tutti gli accorgimenti necessari per ridurre l’esposizione ai pazienti che accedono in ospedale, a sostanze che scatenano i sintomi.

Tali accorgimenti vengono estesi anche al paziente malato di Covid, con MCS, che afferisce al Centro Terapia con anti corpi monoclonali.

 

Share.

Comments are closed.