Convegno Internazionale sulla MCS a Sortino

0

LIBERTAS – UDC
SEZIONE DI SORTINO

CONVEGNO INTERNAZIONALE SENSIBILITA’CHIMICA MULTIPLA (MCS)“Malattia rara di origine organica”

Domenica 20 marzo 2005 – ore 09:30
Teatro Italia – Piazza M. Josè

Sortino (SR)

In tutto il mondo, compreso l’Italia, un numero sempre maggiore di persone, di tutte le età ed estrazione sociale (lavoratori, studenti, casalinghe, ecc…soffre di gravi intolleranze ambientali, e alcune di queste hanno sviluppato una gravissima patologia conosciuta come Sensibilità Chimica Multipla (MCS)

La MCS, che rende sensibili anche a quantità anche bassissime di prodotti chimici e sostanze irritanti normalmente presenti negli ambienti e assolutamente tollerate dalla maggioranza delle persone, può insorgere in qualsiasi momento della vita, ed ha sintomi spesso disabilitanti che colpiscono vari apparati come il sistema nervoso, apparato respiratorio, apparato cardiocircolatorio, apparato digerente, sistema renale, apparato tegumentario, sistema muscolo scheletrico, sistema endocrino. Nel tempo i sintomi si cornificano e senza un adeguato sostegno la malattia può avere conseguenze molto gravi sino a provocare: tumori, leucemie, emorragie, collassi, ictus e infarti.

Per effetto della patologia il malato non tollera più la più piccola traccia di sostanze chimiche nell’ambiente, come insetticidi, pesticidi, disinfettanti, detersivi, profumi, deodoranti personali e deodoranti per la casa, vernici, solventi, colle e prodotti catramosi, conservanti del legno, trattamenti antitarlo, materiali dell’edilizia, carta stampata, inchiostri, scarichi delle auto, fumi di stufe, camini, barbecue, prodotti plastici, farmaci, anestetici, formaldeide presente nei tessuti e nelle stoffe soprattutto nuove, e tutto quello che è di derivazione petrolchimica.

Il malato di MCS vive una condizione: cronica, debilitante con gravi conseguenze finanziarie, occupazionali, culturali, dell’alloggio. L’isolamento è fisico affettivo, relazionale e sociale una vera e propria morte civile.

Ognuno di noi ha il diritto ad una diagnosi precoce per non diventare vittima, della patologia del terzo millennio, per questo il nostro Paese deve urgentemente riconoscere la SENSIBILITA’ CHIMICA MULTIPLA, come avviene ormai da anni in altri paesi come Stati Uniti, Canada, Germania.

Scrive GIOVANNA NASTASI – TRAPANI
Attivista (MCS) Sensibilità Chimica Multipla

PROGRAMMA

Introduce
Salvatore Gigliuto
Pres. del Consiglio Comunale di Sortino

Presiede
On. Pippo Gianni
Deputato Nazionale U.D.C

Intervengono
Dott. Orazio Mezzio
Sindaco di Sortino

Prof. Lucchini Roberto
Università degli Studi di Brescia Medicina del Lavoro – Brescia

Prof. Maurizio Marsala
Medico Fiduciario dell’Ass. Amica – Specialista Medicina del Lavoro – Neurologia – Omeopatia – PA.

Dott. Galluzzo Giovanni
Specialista in Diabetologia – Agrigento.

Arch. Franco Operti
Casa Pilota per la sindrome MCS “ Sensibilità Chimica Multipla “ – Marsala (TP)

Avv. Manno Fulvio
Direttore Generale A.S.L. N. 9 – Trapani

Prof. Tapparo Ottaviano
Direttore Cattedra Univ. Timisoara, Prof. Univ. Costanza e Univ. Jassy. Consulente Riforme del Sistema Sanitario Ministero Romania, Collaboratore Ministero della Sanità in Baviera – Monaco di Baviera (Germania).

Prof. Hanns Von Rolbeck
M. Ch. Esperto Immunotossicologia, Spec. Radiologia e radiodiagnostica. Agopuntura – Monaco di Baviera (Germania).

Conclude
On. Palumbo Giuseppe
Pres. Della Commissione Sanità e Affari Sociali della Camera dei deputati

Share.

Leave A Reply