L’ipersensibilità alle onde prodotte dai cellulari diventa una nuova causa di invalidità permanente

0

Spagna, 6 Settembre 2011 – Il Tribunale del Lavoro di Madrid ha stabilito l’invalidità permanente di un professore universitario che soffriva di ipersensibilità ai campi elettromagnetici e di sindrome da fatica cronica. La sentenza è unica in questo senso e rappresenta un precedente per chi è affetto da ipersensibilità a queste onde. Il verdetto è stato emesso il 23 maggio e stabilisce che il professore deve avere  il 100% del suo stipendio di base, pari a € 1.640,80.

La squadra di Valutazione del Dipartimento per la Sicurezza Sociale (EVI) aveva riconosciuto nella diagnosi clinica – cioè la sindrome da fatica cronica, il morbo celiaco, la sindrome fibromialgica e l’elettrosensibilità ambientale – ma aveva respinto il riconoscimento di invalidità al paziente.

Il Tribunale del Lavoro di Madrid mette di nuovo in discussione i criteri per la concessione di questo grado da parte della dirigenza provinciale dell’Istituto Nazionale e riconosce i diritti del richiedente che presenta enormi problemi nello svolgimento dei suoi compiti” con un adeguato livello di professionalità e di prestazioni”.

Il Legal Medical Group vuole dare eco a questa dichiarazione che rappresenta un’innovazione nella difesa di coloro che hanno diritto ad una pensione d’invalidità permanente e promuove lo spirito di non darsi per persi, quando ci sono una base medica e legale sufficienti. Il Legal Medical Group è pioniere nella difesa di coloro che fanno richiesta di invalidità, di infortunio o di malattia, offrendo loro consigli dal punto di vista tecnico, medico e legale dal 1978.

Fonte: Grupo Medico Legal (Gruppo di medici legali)

Share.

Leave A Reply