Convegno a Roma il 13 novembre 2012 per dire “no” all’aumento dei campi elettromagnetici previsti dal Decreto Crescita

0

L’Associazione Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale (AMICA) ha denunciato insieme ad altre associazioni e comitati, sin dall’ottobre 2011, l’intenzione del governo di allentare le tutele ambientali in materia di elettrosmog per favorire la telefonia di Quarta Generazione detta anche “4G” o “LTE” ovvero Long Term Evolution.

Dopo aver inviato una lettera al governo, al Presidente della Repubblica e ai Parlamentari AMICA e gli altri attivisti tirarono un sospiro di sollievo perché l’articolo venne ritirato dal testo del decreto, ma poi è tonrato di nuovo ad ottobre nel nuovo decreto crescita poi  approvato dal Presidente della Repubblica e attualmente in discussione al Senato.

AMICA aveva di nuovo scritto ai medesimi insieme a numerosi comitati e associazioni per chiedere di non approvare  l’articolo sulle misurazioni dei campi elettromagnetici, che invece compare nel Decreto Crescita in discussione oggi al Senato.

 AMICA si è fatta anche promotrice di una “lettera di esperti di elettrosmog“, tra cui medici, fisici, ingegneri, biologi, architetti, giornalisti e avvocati che lanciano l’allarme in merito al Decreto. Ecco qui il testo della lettera: https://www.infoamica.it/lettera-contro-larticolo-29-del-decreto-sviluppo/

La norma prevista dal Decreto Crescita  all’aumento anche di tre volte della radiazione da radiofrequenza nelle città e nelle abitazioni perché i picchi rilevati nelle ore diurne, quando il numero di utenti di cellulari è maggiore, saranno mitigati dalla media matematica con i picchi rilevati la sera o la notte quando non ci sono molti utenti. E’ stato calcolato che potranno essere tollerati anche valori di 18 o 20 volt per metro, mentre oggi la soglia è di 6 volt per metro rilevati in sei minuti.

Oggi 8 novembre 2012 il Sen. Casson, il Sen. Pedica e il Sen. Vita hanno presentato emendamenti per abrogare l’articolo riguardante le misurazioni.

L’Università Roma Tre, ICEMS e AMICA hanno organizzato un convegno che si terrà il 13 novembre, il giorno prima della discussione del Decreto Crescita in Senato.

Scarica qui la lettera aperta degli esperti di elettrosmog in italiano

Open Letter of the Experts on EMF pollution

 

Campi elettromagnetici e salute:
c’è il rischio di un disastro ambientale con il Decreto Crescita?

Convegno scientifico con la presentazione del documento ICEMS sulla sentenza sul caso di tumore indotto da cellulare

Un evento organizzato dall’International Commission for Electromagnetic Safety (ICEMS),
dal Dipartimento di Biologia e dal Dipartimento di Biologia Ambientale dell’Università Roma Tre e dall’Università della Tuscia  con la collaborazione di A.M.I.C.A.
(Associazione Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale)

Martedì, 13 Novembre 2012, ore 9:00
Aula Magna della Università Roma Tre
Via Ostiense, 159, Roma

9:00-9:30 Registrazione

9:30 Prof. Settimio Mobilio, Preside della Facoltà di Scienze MFN, Università Roma Tre
9:35 Prof. Giovanni Antonini, Direttore del Dipartimento di Biologia Università Roma Tre
9:40 Prof. Marco Bologna, Direttore del Dipartimento di Biologia Ambientale Università Roma Tre

9:45 IL VALORE DI ATTENZIONE NELLA PROTEZIONE DELLA POPOLAZIONE DALLE RADIAZIONI ELETTROMAGNETICHE
Chair: Prof. Pietro Maria Putti, Università di Ancona, Vice Commissario ENEA

10:00 Prof.ssa Caterina Tanzarella, Dipartimento di Biologia, Università Roma Tre
10:15 Dott. Settimio Grimaldi, Ricercatore senior del l’Istituto di Farmacologia Traslazionale del CNR, Membro del Comitato Scientifico dell’ICEMS
10:30 Prof. Mario Barteri, Sapienza Università, Roma.
10:45 Sen. Vincenzo Vita Prof. Livio Giuliani, dirigente di ricerca, Università della Tuscia, ICEMS Spokesman
11:00 Livio Giuliani dirigente di ricerca, portavoce di ICEMS.
11:15 Sen. Gasparri, presidente Gruppo PDL al Senato
11:30 Dott. Giuseppe Genovesi, Psiconeuroimmunoendocrinologo, “Sapienza” Università di Roma.
11:45 On. Margherita Miotto
12:00 Sen. Stefano Pedica (invitato)
12:15 Prof. Massimo Scalia, docente presso l’Istituto di Matematica, “Sapienza” Università di Roma

12:30 Dibattito

13:00 Pausa

14:15 Dott. Fiorenzo Marinelli, Ricercatore dell’Istituto di Genetica Molecolare del CNR, Membro del Comitato Scientifico dell’ICEMS
14:30 Sen. Felice Casson, Vicepresidente Gruppo PD al Senato

14:45 RADIAZIONI NON IONIZZANTI E RISCHI PER L’AMBIENTE E LA SALUTE: DUE LIBRI – INCHIESTA PRESENTATI DAGLI AUTORI
Chair: Francesca Fragale, avvocatessa e coautrice del libro “Bomba Atomica”

15:00 Prof. Massimo Sperini, “Fascino Discreto dell’Elettromagnetismo”, Edizioni Andromeda (coautori: Massimo Scalia, Maria Cristina Mazzi, Giuseppe Sacco, Francesca Pulcini, Fabrizio Guidi, Massimo Sperini, Fiorenzo Marinelli).
15:30 “Onde Anomale – Le verità nascoste sull’elettrosmog” Alessio Ramaccioni e Pablo Castellani, giornalisti, Editori Riuniti

16:00 TAVOLA ROTONDA: L’IMPATTO DELL’AUMENTO DEI LIMITI DI ESPOSIZIONE, PRESENTAZIONE DELLA LETTERA APERTA DEGLI ESPERTI E PREOCCUPAZIONI DEI CITTADINI
Chair: Dott.ssa Francesca Romana Orlando, giornalista, Vice Presidente di AMICA che presenta la Lettera Aperta degli Esperti di Elettrosmog sul Decreto Sviluppo
Interventi programmati:
Associazioni ambientaliste e dei consumatori; CODACONS, Napoli (Pino Ursini); CODACONS Roma (Maria Cristina Tabano); ADUSBEF, Roma (Lucio Golino), Futuro Sostenibile (Francesca Fragale).
Comitati contro l’elettrosmog: Comitato Cittadino di Difesa dalle Stazioni Radio Base di Castel San Lorenzo (Pasquale Maiale), Coordinamento dei Comitati Romani, (Giuseppe Teodoro); Comitato “Onde Elettromagnetiche Killer… No Grazie!” di Valentano, (Angelo Morandi); Comitato “Bambini Senza Onde”, Cesano (Augusto Rossi); Coordinamento dei Comitati di Roma Nord (Raffaele Capone); Comitato Parco della Vittoria, Ostia (Alessandra Perluz), Comitato Esquilino Senza Elettrosmog, Roma (Nicolcarlo Genovese); “Comitato per la Salute contro l’Elettrosmog” di Vicovaro, (Emiliano Ciaglia), SAMBA, Roma (Francesco De Lorenzo), Comitato “Interramento Elettrodotto”, Corato di Bari (Roberto Perrone Capano).

17:30 Chiusura dei lavori

I partecipanti sono gentilmente pregati di tenere il cellulare e qualsiasi altro dispositivo a radiofrequenza spento durante l’evento e di astenersi dall’uso di deodoranti, colonie o altri prodotti profumati per consentire la partecipazione alle persone con Elettrosensibilità o Sensibilità Chimica Multipla.

Share.

Leave A Reply