Proclamazioni di riconoscimento della MCS

0
Dal 1998 ogni anno decine di governatori statunitensi hanno iniziato a proclamare prima la seconda settimana di maggio per la Educazione e la Consapevolezza della MCS e dal 2003 l’intero mese di maggio.
Si tratta di una importante iniziativa promossa dall’associazione MCS Beacon of Hope – http://www.mcsbeaconofhope.com/ – con il supporto di vari gruppi di attivisti locali che cercano di fa conoscere i danni alla salute legati alle esposizioni chimiche e in particolare la MCS.
Il testo delle proclamazioni è più o meno sempre lo stesso e chiunque può chiedere alle istituzioni del proprio paese di aderire. In Italia sia nel 2005 che nel 2007 il Gruppo di Rifondazione Comunista ha promosso una mozione approvata dal Consiglio Regionale, per il supporto di queste proclamazioni.

Testo della proclamazione

CONSIDERATO CHE: Persone di ogni età in tutto il mondo hanno sviluppato patologie derivanti da sostanze tossiche, definite anche “patologie indotte da sostanze chimiche”. In passato alcune persone che avevano sviluppato un’intolleranza ad esposizioni chimiche a basse dosi hanno ricevuto talvolta una diagnosi di sensibilità chimica e/o sensibilità chimica multipla (MCS). E’ noto che tale intolleranza sia causata da cambiamenti, indotti da sostanze tossiche, nella biochimica del cervello. Tali cambiamenti vengono anche definiti “sensibilizzazione neurale”. I danni causati da sostanze tossiche possono comprendere disfunzioni alle vie aeree iper-reattive, encefalopatia neurotossica, alcuni casi di morbo di Parkinson e altre patologie neurodegenerative, sindrome del golfo, disordine del deficit dell’attenzione, un’aumento di tumori correlati a sostanze chimiche(come tumori cerebrali e neurologici, leucemie, linfomi, ecc…), alcuni casi di sclerosi multipla/sindrome da fatica cronica, patologia autoimmunitaria e molte altre patologie. Il dolore diffuso derivante dal danno da sostanze tossiche è talvolta definito “fibromialgia”.
CONSIDERATO CHE: Il danno da sostanze chimiche tossiche è spesso caratterizzato da un’aumentata sensibilità a piccolissime quantità di inquinamento dell’aria, di sostanze petrolchimiche e di altre tossine presenti nei prodotti di largo uso e nell’ambiente quotidiano. Tale danno può essere causato da un’esposizione di breve termine o cronica a una più sostanze chimiche, spesso pesticidi e solventi, e può iniziare e qualsiasi età. Non conosce limiti, chiunque, giovane, vecchio, ricco, povero, indipendentemente dal colore della pelle, dal credo religioso o dal livello di istruzione è a rischio!
CONSIDERATO CHE: Il danno da sostanze tossiche può comprendere patologie multiple, spesso debilitanti, che colpiscono l’apparato respiratorio, il sistema nervoso centrale (il cervello), il sistema immunitario, il sistema muscolo scheletrico, il metabolismo delle porfirine e della produzione cellulare di energia (ATP) e il sistema endocrino. Può mettere a rischio la vita. I sintomi possono comprendere forti mal di testa, scarsa coordinazione e concentrazione, perdita della memoria a breve termine, sintomi simili all’infarto/ictus e convulsioni, aumento della sete, palpitazioni cardiache e/o aumento della pressione sanguigna e del ritmo cardiaco (che peggiora con l’esposizione a sostanze chimiche), stanchezza cronica, dolori articolari e muscolari, sensazione di bruciori (alla pelle, agli occhi, alle vie respiratorie, all’apparato gastrointestinale, all’apparato genito-urinario), difficoltà respiratorie e irritazioni agli occhi, al naso, alle orecchie, alla gola e/o rash cutanei.
CONSIDERATO CHE: Il danno da sostanze tossiche è una condizione cronica disabilitante per la quale non c’è cura che causa gravi conseguenze finanziarie, lavorative, formative, abitative, sanitarie, sociali e di altro tipo. E’ fondamentale, per chi è affetto da tale condizione, avere il supporto e la comprensione del proprio governo, della propria famiglia, dei propri amici e della società in generale per lottare contro le limitazioni e l’isolamento che oggi li circonda.
CONSIDERATO CHE: Le barriere (chimiche) invisibili impediscono a chi è chimicamente sensibile di godere degli stessi diritti e privilegi che gli altri danno per scontati, ma con adeguati controlli ambientali (materiali e procedure meno tossiche) e con un’abitazione ragionevole, molte persone con sensibilità chimica potrebbero di nuovo essere auto-sufficienti ed economicamente indipendenti.
CONSIDERATO CHE: L’incidenza di queste patologie e la scarsità di conoscenza e di medici qualificati impone la necessità di ulteriore formazione in questo campo per la popolazione generale, per i medici di oggi e di domani, per i dentisti, per il personale del pronto soccorso così come per il resto del personale sanitario, dei servizi sociali, della riabilitazione, dell’edilizia pubblica, per gli architetti, per i disegnatori ed installatori di case prefabbricate (HVAC), personale della manutenzione e delle pulizie di edifici, per gli ispettori scolastici e del lavoro nelle scuole, nei posti di lavoro e negli uffici pubblici e per il personale che controlla le infestazioni. “La Conoscenza è Potere” e il Potere della Conoscenza può salvare delle vite preziose!
CONSIDERATO CHE: Ci sono diversi codici diagnostici disponibili per definire gli effetti tossici di molte sostanze chimiche presenti nel nostro ambiente di vita quotidiano.
CONSIDERATO CHE: Chi soffre di un danno indotto da sostanze chimiche merita gli stessi diritti, le stesse considerazioni, lo stesso rispetto, supporto e aiuto fornito a chi soffre di altre patologie e disabilità.

ALLORA

IO SOTTOSCRITTO………………………………….(titolo, nome, cognome e nazione),

per dare supporto ad una maggiore consapevolezza, formazione, comprensione e ricerca delle cause, della diagnosi, del trattamento e della prevenzione del danno da sostanze tossiche, proclamo con la presente ufficialmente Maggio 2005 come mese per la Consapevolezza & la Formazione sul Danno da Sostanze Tossiche in supporto alla Consapevolezza Mondiale.

SIMBOLO UFFICIALE
FIRMA

Questo è l’elenco delle proclamazioni:
http://www.mcs-america.org/index_files/proclamations.htm

Share.

Leave A Reply