AMICA aderisce allo sciopero del cellulare (1 Giugno 2019)

0

Il 1 Giugno 2019 sarà la giornata del primo SCIOPERO DEL CELLULARE che si ripeterà ad oltranza ogni primo giorno del mese e consiste nel tenere spento in modalità aereo il proprio cellulare e togliere la connessione Wi-Fi dai modem, lasciando attiva solo la connessione via cavo.

Gli obiettivi dello SCIOPERO DEL CELLULARE sono:
• dimostrare che le comunicazioni senza fili possono essere sostituite dalle comunicazioni via cavo, che sono più efficaci dal punto di vista della connessione e completamente esenti da rischi per la salute;
• chiedere al Governo di adottare immediatamente un limite di sicurezza più stringente per la radiofrequenza (pari o inferiore a 0,6 V/m) sia per le antenne fisse che per i dispositivi mobili;
• chiedere all’industria delle telecomunicazioni di non utilizzare bambini e donne in gravidanza nelle pubblicità;
• ricordare a tutti che usare un cellulare sottopone a rischi per la salute non solo chi lo usa, ma anche chi gli sta intorno e soprattutto le persone che vicino ai ripetitori (che hanno diritto ad avere almeno un giorno al mese senza essere irradiati);
• sensibilizzare circa i rischi per l’ambiente – flora e fauna – dell’uso delle radiazioni da radiofrequenza, con particolare riferimento agli uccelli passeriformi, agli alberti e ai piccoli mammiferi.
• lo smartphone può causare dipendenza psicologica, quindi lo sciopero offre l’opportunità di dimostrare a se stessi di non esserne vittima.

Questo è il link ufficiale dell’evento: https://www.facebook.com/events/2101375243310754/

Aderiscono alla campagna

Comitato No-Wi-Fi Toscana

Associazione Malattie da Intossicazione Cronica e Ambientale (AMICA)
http://www.infoamica.it

Associazione Italiana Elettrosensibili – http://www.elettrosensibili.it 

Share.

Comments are closed.